Come Funziona il Cowash

11. Maggio 2020 Casa 0

Prendersi cura dei propri capelli con rimedi alternativi, sopratutto quando sono delicati, è una routine che si dovrebbe apprendere regolarmente.

Il cowash (Conditioner Only Wash) è un tipo di lavaggio per capelli che si usa per mitigare l’aggressività dei tensioattivi pur mantenendo pulita la chioma. Il suo utilizzo è finalizzato soprattutto per trattare capelli molto secchi e sfibrati. Gli ingredienti da usare sono semplici e facili da reperire, in genere si dovrebbe usare solo il balsamo a patto che non abbia siliconi e/o derivati del petrolio altrimenti la chioma assume un aspetto molto pesante. In alternativa si aggiunge dello zucchero che possiede proprietà emollienti ed è utile come leggero esfoliante del cuoio capelluto e rigenerante del microcircolo vascolare.

Il cowash con lo zucchero, nonostante possa provocare scetticismo, riesce a lavare al pari di uno shampoo senza aggredire perché il balsamo contiene un basso quantitativo di tensioattivi. Questo metodo è sconsigliato a chi possiede capelli grassi e/o poco voluminosi perché il suo scopo è quello di renderli morbidi, quindi più adatto alle chiome leonine. Il metodo più appurato è quello di utilizzare un balsamo privo di siliconi, si massaggia la cute per almeno 2/3 minuti e si sciacqua molto bene con acqua tiepida, le dosi consigliate sono soggettive in base alla lunghezza dei capelli. Lo zucchero aiuta anche a facilitare lo stacco del balsamo dalla cute che a differenza dello shampoo contiene tensioattivi cationici in grado di inglobare lo sporco, ma non di farlo scivolare via a contato con l’acqua.

Come capire se il proprio balsamo contiene dei siliconi è sufficiente leggere l’INCI: se compaiono sostanze che terminano in -one, –siloxane o –silanol sono a base di siliconi. Alcuni invece non hanno questo suffisso, in tal caso è utile informarsi attraverso il dizionario degli ingredienti cosmetici. Il dimethicone è un silicone a cui sembra essere stato appurato un grado cancerogeno. Altri esempi di siliconi sono il cyclomethicone, il cyclopentasillossano o il quaternium 80.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *